Un pò di alcool non ha mai fatto male a nessuno, tanto alcol beh…si. In quanto blog di salute vi consigliamo di bere responsabilmente, che ci si può divertire anche senza essere ubriachi e blablabla, ma sappiamo che se volete bere non ascolterete certo noi, l’importante è che siate responsabili e non guidate.

Bando alle ciance, raccomandazioni da nonna fatte, è arrivato il momento di darvi 5 pratici consigli post sbornia:

  1. ACQUA – Vi sembrerà banale, e lo è infatti ma se l’alcol è il “male”, l’acqua è il “bene”. Per aiutare il processo di disintossicazione è sempre bene bere molta acqua, prima, durante e dopo che state assorbendo alcol. Prima di andare a letto, bevetene due bicchieri abbondanti. Al mattino, idratatevi di nuovo. Visto che a causa dell’alcol il vostro organismo non solo si è disidratato, ma ha anche perso molte sostanze nutritive, potete pensare di aggiungere un pizzico di sale nell’acqua.
  2. BANANE Potassio ragazzi, potassio is the way. Bere acqua e mangiare una o due banane vi permetterà di reidratarvi e reintegrare potassio, limitando le vertigini che in parte sono dovute proprio a questa carenza.
  3. ZENZERO Avete presente il nero che sta bene su tutto? Lo zenzero è il suo equivalente in radice.  Allevia e disinfiamma. In questo caso specifico, vi aiuterà a limitare le nausee derivanti da un eccesso di alcol. Preparate una tazza di infuso allo zenzero: tagliate 10 fettine di radice fresca, e mettetele in un po’ d’acqua. Fate bollire per 10 minuti, filtrate e bevete. L’aggiunta di limone e miele conferirà un gusto più piacevole e bilancerà i livelli di zucchero nel sangue.
  4. SPREMUTE & SUCCHI Un buon succo di pomodoro (il Bloody Mary non vale), ananas, mele o mirtillo aiuteranno ad avviare il processo di recupero del nostro organismo, agevolando l’espulsione delle tossine prodotte dal consumo di alcol. Il licopene contenuto nei pomodori in particolare, è un potente antiossidante e riduce l’infiammazione causata dall’abuso di alcol. Inoltre, è molto salutare per il fegato.
  5. FARINA D’AVENA Una ciotola di farina d’avena calda vi fornirà i nutrienti essenziali come la vitamina B, il calcio e il magnesio. L’avena è molto importante, perché aiuta il nostro organismo a espellere gli acidi, fornendo anche una buona dose immediata di energia.