Occhi rossi e lacrimosi, naso pieno, sensazione di stordimento, pruriti cutanei, secchezza delle fauci, sono solo alcune delle “meravigliose” manifestazioni delle allergie sul nostro corpo. Ma se a questa ci aggiungessimo anche l’impossibilità di baciare?

Ci sono allergie ed allergie, alcune anche se possono sembrare molto restrittive come per gli arachidi, in realtà portano in dote un rischio concreto ogni volta che ci si approccia a cibi come biscotti, caramelle, gelato, salse, pasta alle mandorle, specialità africane, asiatiche e messicane, dolci, mortadella ecc. Il problema è che se una persona è particolarmente predisposta a tale allergie, anche un semplice tocco sulle labbra, come quello di un candido bacio di una ragazza che ha assaggiato uno di questi alimenti, può diventare mortale.

È il caso di Oli Weatherall, ragazzo inglese di ventidue anni, che da perfetto Cenerentolo inverso, ha rischiato di cadere in un “sonno profondo” dopo il bacio di una principessa. Oli è allergico proprio alle arachidi prima citate. Da sempre attentissimo che la sua alimentazione sia completamente decontaminata da agenti allergici per la sua salute, che ha rischiato di morire proprio per via di un bacio di una ragazza. Per fortuna nonostante il ricovero immediato ed una gran brutta esperienza: “la sensazione è quella di morire per una crisi respiratoria, è terribile” – questo il suo commento dopo l’accaduto, adesso torna a sorridere per il pericolo scampato. Certamente d’ora in poi prima di baciare una ragazza, qualche domanda sulla sua alimentazione la farà. Non sarà il massimo per provarci, ma almeno non rischierà un attacco allergico mortale.