Articoli

L’importanza della prevenzione analizzata in un utilissimo e-book redatto da Mutua Basis Assistance e scaricabile gratuitamente.

Un recente studio condotto nel bel Paese indica che il 43% degli italiani che hanno superato i 30 anni, si preoccupa della salute solo dopo la comparsa di primi segnali di allarme. Il dato dimostra come quasi un italiano su due non consideri la prevenzione medica come strumento per ridurre l’impatto di una patologia: il fenomeno è ancora più accentuato nella fascia d’età compresa tra i 30 ed i 35 anni dove si arriva ad una percentuale superiore al 60%Scarica l’e-book qui

Si è aperto ieri a Bologna il Festival della Scienza Medica”, quattro giorni di incontri e dibattiti con medici ed esperti sul futuro della nostra salute. Il titolo della rassegna è appunto, “la lunga vita”, e i temi sviluppati sono vari e curiosi: dal Teatro Anatomico per i più piccoli, alla narrazione dell’Italia ai tempi della peste di Boccaccio; dalla nutraceutica alla storia della sifilide e all’influenza spagnola. Oltre a reading e mostre, tra le sperimentazioni più interessanti c’è senz’altro quella delle letture in sala d’aspetto, ovvero letture brevi e concerti da camera nei padiglioni di alcuni ospedali bolognesi; inoltre la mostra “Curare e Guarire” (in foto La cura del malato, Domenico di Bartolo, Siena 1430) e un incontro che promette spunti interessanti, dal nostro osservatorio particolare, ovvero quello sul tema “Medico e Paziente: la relazione necessaria“.

Continua a leggere